Hong Kong è una delle maggiori metropoli del continente asiatico, sita nella Cina meridionale tra il Fiume delle Perle e il Mar Cinese Meridionale. Ex forza coloniale britannica, essa ha ottenuto formalmente l’indipendenza nel 1997, per poi divenire regione amministrativa speciale della Repubblica Popolare. L’etimologia del nome è stata variamente spiegata, e tra le diverse ipotesi figura quella con il significato di “profumata”: tale denominazione deriverebbe o dalle acque del porto addolcite del Fiume che lì affluisce o dalle fabbriche d’incenso dislocate lungo il litorale. La modernità di Hong Kong è oggi evidentissima nel suo skyline, il quale conta oltre mille grattacieli. Anzi, si può dire che nessun’altra città al mondo può rivaleggiare con la metropoli cinese quanto ad affollamento urbano di tali giganti architettonici, se si considera che ben 36 degli edifici più alti al mondo si trovano proprio qui.

Skyline di Hong Kong

Skyline di Hong Kong By: huiping ho

Come sempre accade per quei luoghi della Terra dove diverse civiltà e tradizioni hanno avuto modo d’incontrarsi, anche qui a Hong Kong il passato coloniale britannico e il moderno, autonomo sviluppo hanno creato un variegato mix culturale dove antico e moderno vanno di pari passo. Così non è difficile volgere lo sguardo verso gli avveniristici grattacieli e poi osservare le silenziose preghiere negli austeri templi sparsi per la città. Riguardo alla prima tipologia architettonica, ovvero quella dei grattacieli, non è ardito definirli come monumenti alla modernità: il più alto tra loro è l’International Commerce Centre, alto ben 484 metri e incombente sulla Kowloon Station, record prima detenuto dalla Jardine House, famoso edificio dalle caratteristiche finestre a oblò e dal colore bianco.

Un alone di curiosità aleggia intorno a un altro grattacielo, l’Hong Kong and Shangai Bank, uno dei più grandi istituti finanziari al mondo, edificio sorto su progetto del famoso architetto inglese Norman Foster secondo un curioso schema di blocchi sovrapposti che, secondo la leggenda potrebbero essere scomposti e ricostruiti altrove come un immane lego. Tra i luoghi di culto più importanti della città e non solo è il Tempio di Man Mo, che sorge ai margini occidentali della Hong Kong Island, sul bordo del distretto di Central. Si tratta del più antico complesso religioso della città ed è stato costruito nel XIX secolo dai monaci taoisti; è dedicato alle due divinità della letteratura e della guerra e ogni giorno numerosi fedeli vi si riuniscono in preghiera spandendo spirali d’incenso nell’aria. L’area circostante il Tempio prende il nome di Sheng Wan, interessante distretto cittadino animato da un’intensa movida che fa perno sulle caffetterie e i locali della zona, ricordando per il suo aspetto cosmopolita un’altra area ben più importante, Kowloon.

Questo distretto è ubicato a nord dell’isola di Hong Kong e rappresenta uno dei quartieri più densamente popolati con oltre due milioni di unità: il nome significa letteralmente “nove draghi”, rimandando agli otto picchi montuosi che rimandano alla città, mentre il nono si riferirebbe all’imperatore che li avrebbe contati. Diversi sono i punti d’interesse qui, dai numerosi musei al Kowloon Walled City Park, una delle più belle cinture verdi di Hong Kong – ricca di laghetti, piante e animali, cinta da antiche mura che un tempo celavano un villaggio malfamato – da ricordare insieme ad altri giardini, come il Chai Wan Park, con gli specchi d’acqua caratteristici della tradizione orientale, e l’Hong Kong Park, dove le moderne tendenze del costruire s’incontrano con la bellezza della natura. E in effetti, la natura non è assenta da una città pur così densamente abitata e modernizzata come questa metropoli cinese. Per poter abbracciarne in uno sguardo ampia parte dell’estensione urbana è sufficiente recarsi in cima al Victoria Peak, che con i suoi 500 metri di altezza guarda alla città come un silenzioso guardiano. Da qui si gode di un panorama mozzafiato che comprende pure il porto di Hong Kong, il Victoria Harbour.

PER PUNTI

  • Central
  • Chai Wan Park
  • Hong Kong and Shangai Bank
  • Hong Kong Park
  • International Commerce Centre
  • Jardine House
  • Kowloon
  • Kowloon Walled City Park
  • Ocean Park
  • Sheng Wan
  • Skylina
  • Tempio di Man Mo
  • Temple Street
  • Tsim Sha Tsui
  • Victoria Peak
  • Victoria Harbour
  • Wong Tai Sin Temple