San Cristóbal de La Habana, o più semplicemente L’Avana si trova su una delle più belle isole dell’arcipelago dei Caraibi. La fama di questa città è collegata alle spiagge e al divertimento notturno ma sono tanti e diversi i luoghi da scoprire. La città infatti è ricca di storia e tradizioni che si evidenziano nelle diverse architetture degli edifici, memoria dei fasti passati, così come le macchine anni ’50 che girano ovunque rumorose.
Malecón, il lungo viale che si affaccia sul mare e che corre lungo tutta la costa nord dell’Avana vi farà fare un lungo viaggio attraverso i caratteristici quartieri della città, partendo da La Habana Vieja, per poi passare a

Cuba Centro dell'Avana

Centro dell’Avana By: francesca alegi

, Vedado per terminare a Miramar.
Passeggiando tra le vie della città vecchia vi ritroverete catapultati nel periodo coloniale spagnolo durante il quale vennero costruiti bellissimi palazzi che ancora oggi rendono la città così attraente. Tra i tanti, degno di nota è il Palacio de los Capitanes Generales che fa capolino nella Plaza de Armas che oggi ospita il Museo de la Ciudad. Le viuzze che si diramano proprio da questa piazza sono assai pittoresche per via dei vecchi negozi che vi si affacciano, in particolare sulla calle Obispo dove si trovano antiche farmacie decorate in legno che ancora espongono vasi d’epoca in vetro e ceramica mentre passando per Plaza Vieja troverete la Bodeguita del medio, locale storicamente frequentato da Hemingway. Passeggiando qui di notte lasciatevi catturare dalle note di salsa che provengono dai bar in cui potrete degustare in famoso ron cubano confondendovi con gli abitanti della città che sapranno farvi sentire la loro ospitalità. Sempre in zona potrete visitare il Faro del Morro, una vecchia fortezza simbolo della città, costruita per proteggerla dai pirati. Ancora oggi, alle 21.00 viene sparato un colpo di cannone chiamato il Canonazo de las nueve che al tempo indicava la chiusura delle porte della mura della città. Un bell’esempio di architettura barocca possiamo ammirarlo nella Catedral de San Cristóbal de la Habana, definita dal romanziere Anejo Carpentier “musica fatta pietra”.
Ma il vero centro storico di L’Avana è Centro Habana, il posto migliore per godere l’essenza della città nella sua forma più pura. Passeggiando nel Paseo del Prado incontrerete il famoso Museo de la Revolución nel cui giardino sono esposti il Granma, la barca con cui Castro e Che Guevara sbarcarono a Cuba e il carro armato con cui Fidel partecipò alla battaglia nella Baia dei porci. Proseguendo si arriverà nel quartiere denominato El Vedado, il centro finanziario della città ricco di alberghi, locali ma anche sede dei ministeri e banche. In questa zona le vie non sono indicate da nomi ma da numeri e infatti la via più famosa è la calle 23 conosciuta da tutti come la Rampa. Nella Plaza de la Revolución sorge la statua dell’eroe nazionale José Martì, mentre sulla facciata del Ministero degli Interni potrete notare l’enorme ritratto del Che con la scritta “Hasta la victoria siempre”. Dall’alto della collina La Cabaña, quasi a proteggere l’intera città de La Habana, svetta la statua del Cristo simile a quella presente in Brasile.
Ma Cuba è rinomata anche per le sue spiagge di arena blanca che potrete raggiungere facilmente prendendo la guagua, gli autobus che uscendo dalla città vi porteranno verso un paradiso terrestre.

PER PUNTI

  • Bodeguita del medio
  • Calle Obispo
  • Canonazo de las nueve
  • Centro Habana
  • Catedral de San Cristóbal de la Habana
  • Granma
  • El Vedado
  • Faro del Morro
  • La Cabaña
  • La Habana Vieja
  • la Rampa
  • Miramar
  • Museo de la Ciudad
  • Museo de la Revolución
  • Palacio de los Capitanes Generales
  • Paseo del Prado
  • Plaza de Armas
  • Plaza Vieja
  • Statua del Cristo
  • Vedado
  • Viale Malecón