La Lomax


Alan Lomax“: associazione culturale di Catania fondata il giugno 2004. Definita “LA LOMAX” e non “IL LOMAX“: perché è un’associazione, una casa della musica.

LaLomaxNasce inizialmente come una Scuola di musica popolare, per la diffusione e insegnamento di strumenti tradizionali dimenticati. Nel 2007 inaugura la nuova sede di via fornai a Catania, al centro del quartiere “Angeli Custodi”.

La struttura multifunzionale, ottenuta dal recupero architettonico di un magazzino nelle immediate vicinanze dell’ex-macello di Via Zurria, nel suggestivo scorcio tra il Cortile Cafiero e il Cortile Archirotti, che rimane il cuore delle attività dell’associazione intitolata al noto etnomusicologo texano che negli anni ’50, insieme a Diego Carpitella, contribuì a rendere noto il patrimonio etnomusicale siciliano.

La scelta dell’Associazione Alan Lomax è quella di puntare sul rilancio della cultura e del territorio, operando in una delle zone più complesse della città, nei pressi del quartiere popolare San Cristoforo, in cui un positivo fenomeno di rivalutazione avviato da diversi anni convive con l’attuale ritorno del degrado nella vivibilità cittadina. Eppure è qui che la Lomax ha scelto di operare, dando vita a numerose iniziative culturali (concerti, spettacoli teatrali, mostre, proiezioni, corsi di musica, danza, teatro, iniziative per i ragazzi del quartiere, feste etniche con le diverse comunità di immigrati) anche attraverso le numerose collaborazioni con altre associazioni culturali ed enti locali (tra cui Marionettistica dei Fratelli Napoli, Teatro Ronzinante, Ass. MoMu, Mercati Generali, Università di Catania).

La nuova sede dispone di uffici e locali attrezzati per la scuola di musica, di una sala multimediale con 100 posti a sedere ed un foyer attrezzato come bar-ritrovo per i soci,  un programma ampio ed articolato che comprende: i corsi ed i laboratori della scuola popolare di musica e teatro-danza; corsi di teatro; iniziative specifiche per i ragazzi del quartiere; rassegne cinematografiche; spettacoli teatrali e di marionette e, naturalmente, concerti, con rassegne specifiche che indagano la scena folk e nu-folk (come per la rassegna Scutammìa, a cura di Guido Politi, già popolare a Palermo ed ora importata a Catania) quanto quella rock, jazz e sperimentale, con l’obbiettivo di rendere La Lomax la venue ideale per la musica a 360°, dando ampio spazio alla vulcanica creatività sommersa del nostro territorio, ma anche al meglio della produzione internazionale che sia possibile “intercettare” nella rete dei flussi culturali che attraversano la città di Catania.

Fra gli artisti nazionali e internazionali ospitati dalla Lomax:
The Niro, Madeleine Bloom, Bologna Violenta, A Toys Orchestra, Nobraino, Giancarlo Parisi, I Lautari, Hotel Palindrone, Matrimia, Carlo Muratori, Manuok (Scott Mercado), Grimoon, Luca Ghielmetti, Oratio, Carlo Pestelli, Colleen, K-Space, Nakaira, Ulan Bator, Antenna Tony, Sonia Brex, John De Leo, Simona Di Gregorio, Ipercussonici, Alessandro Raina, Black Eyed Dog, Feldmann, Gentless3, Stefano Spoto, Albanopower, Ensemble Mille Regretz, Diane and the Shell, Archinuè, I Beddi, Andrea Zuin e Il Cammino della Musica, Skrunch, Hoovers, Ciaudà, Dog a Dog, Cuper Santos, Fausto Amodei, Hugo Race, Mick Harvey, Carla Bozulich, Cristina Donà, Cesare Basile, Di Martino, Fred Lane, Diaframma, Gualtiero Bertelli, Eugenio Finardi, Alfio Antico, Marta Collica, Cesare Malfatti, Marco Parente, Max Manfredi, Stefano Zorzanello, Faerd, Gallon Drunk,  Sandip Chatterjee, Matilde Politi, Mario Salvi, Fabio Tricomi, Zuma, Unmade Bed, Bruslii, Triptyque, Nursery Quartet, Clerville, Flugge, Long Hair in Three Stages, Captain Quentin, Mum drinks Milk again, Francesco Cusa, Music for eleven instruments, Ultravixen, H.C.B., Samamidon, Mapuche, Joe Pedros & Andrea Notti, Il Pan del Diavolo, Jali Diabate, Dead Cat in a Bag, Iquadro, Logos, Unavantaluna, Afro Bougna Band, Suzanne’Silver.

Teatro: Théâtre Spirale di Ginevra, Compagnia Teatrale Ronzinante di Catania, Compagnia Teatrale Improvvisazione a Delinquere di Catania, Teatro Tascabile di Bergamo, FabbricaTeatro, Marionettistica dei Fratelli Napoli, Compagnia Teatrale Movimenti Indipendenti di Catania, Associazione Culturale Mandarake, Associazione Culturale Icarus, Teatro Club Nando Greco, Teatro del Tre.

La Lomax organizza eventi in collaborazione con altre associazioni siciliane e non, come il MANHATTAN SHORT FILM FESTIVAL, festival internazionale di cortometraggi, con base a New York, USA con SiculArte, Catania Film Commission, Scenario Pubblico, CineStudio, Mail Boxes Etc. e Graffiti. Il festival ha luogo una volta l’anno tra settembre e ottobre. Nel 2010 ha ospitato le selezioni finale di Italia Wave Sicilia e la serata conclusiva del Festival dell’Editoria “DeScritto”. La Lomax collabora con l’Associazione Culturale MoMu – Mondo di Musica, Purquapà, Lapis, Toum Sicilia, Associazione culturale Darshan.

La Lomax
Associazione culturale Alan Lomax
Via Fornai, 44 – Catania