Capolugo della celebra contea di Orange, in Florida negli Stati Uniti, è Orlando, sesta città del Paese e certo una meta sempre in continua espansione, soprattutto grazie ai numerosi progetti in via di realizzazione che stanno per essere portati a compimento per il centro in questione. Secondo recenti stime, il numero di presenze annue da parte dei visitatori si aggira intorno alle 52 milioni di unità, e il che la rende certo una destinazione sempre appetibile, facilmente raggiungibile, interessante sia per l’ambiente naturale nel quale è collocata, sia per una serie di attrazioni che, com’è noto ai margini della memoria collettiva, l’hanno fatta conoscere in tutto il mondo e di cui si parlerà a seguire. Il nome della città sembra legato a quello di un soldato, Orlando Reeves che è caduto combattendo nelle guerre contro gli indiani Seminole, stanziati qui nella zona (ancora oggi una delle contee della Florida conserva il nome di questi antichi abitanti). Secondo la leggenda, il nome Orlando sarebbe stato ritrovato inciso sulla corteccia di un albero, forse a indicare il sepolcro del soldato caduto, e allora è stato utilizzato dai coloni durante il corso dell’Ottocento per battezzare il centro di nuova fondazione.

Walt Disney World Resort, Orlando

Walt Disney World Resort, Orlando By: Jeffrey Zeldman

Attrazione per eccellenza di Orlando, e tra le più visitate di tutti gli Stati Uniti d’America è il Walt Disney World Resort, articolato in quattro parchi tematici e in altre aree satelliti, come parchi acquatici, centri commerciali e altro ancora. Era il 1965 quando Walt Disney cominciava a sorvolare la zona di Orlando, alla ricerca degli spazi adatti dove realizzare la propria idea di un parco innovativo, aperto al futuro, capace di attrarre l’attenzione della popolazione americana. La scelta, infine, è caduta proprio nel circondario di Orlando perché ritenuta una zona più protetta dal rischio degli uragani rispetto ad altre zone della stessa Florida. L’ideatore del grande parco, tuttavia, non ha potuto vederlo realizzato in quanto deceduto nel 1966, mentre l’inaugurazione, perseguita dal fratello di Walt, di nome Roy, è avvenuta nel 1971. Le quattro aree del Parco sono chiamate rispettivamente: Disney’s Magic Kingdom, il primo ad essere realizzato, ricco di attrazioni a tema, che spaziano dall’avventura alle più celebri pellicole della Disney; l’Epcot, dedicato alle innovazioni tecnologiche del panorama internazionale, tra le attrazioni del quale si trova le celebre pallina da golf in formato gigante intesa però come navicella spaziale; il Disney’s Hollywood Studios, dedicato come dice il nome al mondo del cinema, dagli effetti speciali alle meraviglie dell’animazione, con diversi punti di divertimento a tema incentrati ancora una volta sulle più riuscite creazioni Disney; e infine il Disney’s Animal Kingdom, l’ultimo a essere stato creato, precisamente nel 1998, dedicato alla natura, e caratterizzato da un grande zoo.
Un’altra attrazione turistica di Orlando legato all’industria del divertimento sono gli Universal Studios Florida, parco d’intrattenimento dedicato al cinema e alla televisione. Qui è possibile immergersi a 360 gradi nel frastagliato mondo della produzione mediatica, con le consuete attrazioni a tema: tra le ultime ad essere state realizzato figura quella legata al più celebre mago del mondo, Harry Potter. Da non dimenticare, infine, anche la terza delle maggiori attrazioni di Orlando, ovvero il SeaWorld Orlando, parco d’intrattenimento dedicato alla flora marina con numerosi immagini zoologiche e riproduzioni di abitanti delle acuqe, con le immancabili giostre e un annesso parco acquatico.
Insomma, una meta per un turismo che vuole essenzialmente divertirsi e lasciarsi trascinare nel vortice delle attrazioni che piacciono ai piccoli, ma anche in misura notevolissima ai grandi.

PER PUNTI

  • Disney’s Animal Kingdom
  • Disney’s Hollywood Studios
  • Disney’s Magic Kingdom
  • Epcot
  • SeaWorld Orlando
  • Universal Studios Florida