Osaka dà il meglio di sé di notte quando prende vita con le sue luci al neon e i suoi migliaia di ristoranti, non a caso infatti è considerata la capitale giapponese della cucina ed è una città giovane e moderna che sa offrire varie possibilità di divertimento. I quartieri più grandi e conosciuti di Osaka sono due, Kita chiamato anche Umeda, è uno dei principali centri urbani e si trova nella parte nord della città, importante snodo ferroviario e sede di uffici ed attività commerciali. Proprio qui si erge in tutta la sua altezza l’Umeda Sky Building, una vera e propria opera d’arte moderna composta da due torri unite appunto da un ponte dal quale potrete godere della favolosa vista, ammirando la città in tutta la sua vastità.

Umeda, Osaka, Japan

Umeda, Osaka, Japan By: Luke Ma

L’altro quartiere invece è Namba, che si trova nella parte opposta e cioè a sud, centro di divertimenti e dello shopping. Proprio qui potrete visitare una delle più grandi città-acquario del mondo, conosciuta come Kaiyukan, situata vicino alla stazione di Namba, nella zona di Minami. Camminerete dentro vere e proprie gallerie acquatiche e sarete circondati da spettacolari animali e pesci del Pacifico, tra i più imponenti sicuramente vi colpirà lo squalo balena.

Sempre in zona, ormai una delle attrazioni maggiori per i viaggiatori è il Dotonbori Gokuraku, un palazzone tradizionale nella sua architettura che ospita teatri di danza popolare ed un gran numero di ristoranti tipici di Osaka in cui assaggiare le specialità dell’ormai conosciuto sushi, gli udon, i tipici spaghetti giapponesi, le takoyaki, ovvero delle polpette di polpo nonché piatto tradizionale della città ed infine l’okonomiyaki altro piatto agrodolce caratteristico della zona che potrebbe assomigliare ad un pancake. Proprio il teatro in Giappone è un’arte molto antica ed Osaka è famosa per lo stile bunraku, quello delle marionette, nato durante la dinastia Edo quando era un intrattenimento per il pubblico, insieme al più famoso teatro kabuki. Se ancora non ne avete abbastanza di divertimento, dirigetevi negli Universal Studios Japan, il grandissimo parco a tema, il primo in tutta l’Asia, ricco di attrazioni legate ai film prodotti proprio dalla Universal, uno tra tutti, Jurassic Park. Non rimarrete delusi!!

Come tutte le città del Giappone, anche Osaka conserva molto della tradizione millenaria di questo paese come il Sumiyoshi Taisha, uno dei santuari più antichi. Il suo stile architettonico è unico e prende il nome di Sumiyoshi-zukuri, tipico degli edifici buddhisti. Un altro tempio da visitare è lo Shitennoji, risalente al VI sec. e bruciato più volte ma sempre ricostruito secondo i canoni dell’epoca. L’attuale Castello di Osaka, situato all’interno di un grande parco abbellito dai caratteristici alberi di Sakura, i bellissimi ciliegi simbolo della città, ha una posizione privilegiata in quanto si trova rialzato rispetto al centro abitato. Purtroppo l’edificio originale è stato distrutto e quello di oggi, che ha resistito alla seconda guerra mondiale, è una riproduzione fedele del 1931. E proprio la storia ci insegna a non dimenticare e ad imparare dagli errori passati e l’Osaka International Peace Center svolge proprio questa funzione. Si tratta di un museo in cui vengono narrati gli orrori della guerra attraverso fotografie ed altri documenti che mettono in evidenza la tragedia delle bombe atomiche e delle invasioni del Giappone in Cina e in altre zone limitrofe.

PER PUNTI

  • Acquario Kayukan
  • Castello di Osaka
  • Dotonbori Gokuraku
  • Kita
  • Mido-Suji
  • museo delle scienze di Osaka
  • Namba
  • Osaka International Peace Center
  • Shitennoji
  • Sumiyoshi Taisha
  • Teatro Nazionale Bunraku
  • Umeda Sky Building
  • Universal Studios Japan